Dottor Cyclops – Ernest B. Schoedsack (1940, 90 min.)

cylcops locandina

Un vero capolavoro di science-fiction, nonché il primo film del genere girato a colori, Dottor Cyclops è un’opera che fonde una sceneggiatura davvero originale ed intrigante con degli effetti speciali davvero stupefacenti per l’epoca. Eppure c’era da aspettarselo, dato che dietro la macchina da presa c’è Ernest B. Schoedsack, che noi tutti conosciamo come il co-regista del celebrissimo (e bellissimo!) King Kong.
Ecco dunque trama di questa fantastica pellicola: il dottor Torkel, brillante ed eccentrico scienziato, si è ritirato in una remota zona del Perù per condurre degli esperimenti sulla trasformazione molecolare degli esseri viventi tramite l’uso di radiazioni atomiche. Il personaggio è interpretato da un grandissimo Albert Dekker, che veste alla perfezione i panni dello scienziato folle, ossessionato dai propri esperimenti che l’hanno fatto diventare quasi cieco. A causa dei suoi gravi problemi di vista Torkel è costretto a chiamare in suo aiuto un’équipe di scienziati, che finiranno per diventare cavie dei suoi rischiosi esperimenti. Cosa ha scoperto Torkel? Vi chiederete… ebbene, sappiate che ha scoperto un metodo per manipolare le dimensioni degli esseri viventi e renderli minuscoli. In questo contesto si inseriscono quindi gli strabilianti effetti speciali, che ci mostrano uomini e animali di dimensioni lillipuziane, per i quali vennero elaborate delle location apposite, in grado di farli sembrare minuscoli. L’idea viene direttamente dal bellissimo La bambola del diavolo di Tod Browning e sarà ripresa in un altro capolavoro: Radiazioni BX distruzione uomo, di Jack Arnold. Dottor Cyclops dimostra come sia possibile unire una grande cura per trucchi ed effetti speciali a una trama originale ed affascinante, nella quale viene perfino citato il confronto tra Ulisse e Polifemo (il dottor Cyclops prende il nome appunto dalla creatura con un solo occhio dell’Odissea di Omero). Altro che i film di fantascienza odierni. Chapeau.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...