Star Trek II: L’ira di Khan – Nicholas Meyer (1982, 120 min.)

In questo secondo film della saga cinematografica di Star Trek gli autori fanno tornare in scena il personaggio di Khan, una sorta di superuomo prodotto dalla selezione genetica, apparso nell’episodio Spazio profondo della prima serie televisiva.

Sul piccolo schermo la storia di Khan era terminata con la sconfitta dei suoi progetti megalomani di conquista del mondo e il suo esilio forzato su un pianeta sperduto ed inospitale.

Laggiù Khan continua a covare vendetta verso il capitano Kirk e il suo equipaggio, attendendo l’occasione giusta per prendersi la propria rivincita.
Questa arriva quando, per una serie di circostanze, giunge nelle sue mani il progetto Genesis, finalizzato a creare la vita su pianeti aridi e desolati.

Kirk e Khan: momenti di passione

Seppure in toni minori e più pacati ritroviamo qui la componente pseudo-filosofica presente nel primo film di Star Trek e, più precisamente, già in molti episodi delle serie televisive, dove la logica vulcaniana di Spock funge spesso da pretesto per lunghe disquisizioni filosofiche, frequentemente in contrasto con il sentimentale dottor McCoy.

Questa volta la vittoria di Kirk esigerà la morte di Spock, che si sacrifica senza indugio per salvare la vita dei suoi compagni, con un atto di eroismo che solo un vulcaniano avrebbe potuto affrontare con tanta calma e risolutezza: così vuole la logica, spiegherà morente al proprio capitano, e quest’ultimo, di fronte ad un equipaggio addolorato, lo definirà come l’essere più umano da lui conosciuto, prima di spedirlo chiuso in una bara nel vuoto dello spazio.

Niente paura: il coraggioso scienziato dalle orecchie a punta verrà fatto resuscitare nel film successivo, per la buona pace dei fans che insorsero immediatamente contro la decisione degli sceneggiatori, e il nuovo capitolo della saga si chiamerà “Alla ricerca di Spock”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...