Dietro lo specchio – Nicholas Ray (1956, 90 min.)

Un insegnante (James Mason) che per mantenere la moglie e il figlio è costretto a fare anche un secondo lavoro, inizia ad avere seri problemi fisici, provocati dallo stress eccessivo della vita che conduce.
Per non essere costretto ad abbandonare il lavoro, con l’incubo di lasciare la propria famiglia sul lastrico, accetta di iniziare una terapia sperimentale a base di cortisone, i cui effetti all’epoca erano ancora in fase di studio.
Dopo un breve periodo durante il quale sembra avere effetti positivi, il farmaco comincia ad alterare la personalità del protagonista e ad obbligarlo ad assumere dosi sempre maggiori, instaurando una dipendenza fisica e psicologica.
Gradualmente assistiamo ad uno sdoppiamento del protagonista in stile dottor Jekyll e Mister Hyde: il gentile e tranquillo insegnante si trasforma in un individuo paranoico, arrogante, e affetto da manie di grandezza, fino a diventare una minaccia per la vita dei propri cari.
“Dietro lo specchio” è un film curioso, atipico e difficilmente classificabile: potrebbe essere una critica all’onnipotenza della medicina e al miracolo dei farmaci sintetici, ma probabilmente una lettura del genere è forzata e troppo in anticipo rispetto all’epoca di realizzazione dell’opera.
Il mio consiglio è di guardarlo almeno per la performance di James Mason, che interpreta il protagonista e la sua graduale discesa nella follia, dando prova ancora una volta del suo talento e della sua versatilità come attore.
Imperdibile la sequenza da cui deriva il titolo del film, dove l’allucinato Mason si osserva, senza riconoscersi, in uno specchio infranto, che diventa simbolo della sua personalità e della sua vita ormai in frantumi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...